Bureau IMAC verrà inclusa nel nuovo dipartimento di ottimizzazione delle colture all'interno di Anthura

Dal 1 gennaio 2021, Bureau IMAC Bleiswijk B.V. interromperà la prestazione di servizi a pagamento e cesserà le attività. Tuttavia, anni di conoscenza ed esperienza non andranno perduti, poiché sia Andre Lont sia Mark van de Ven si trasferiranno nel nuovo dipartimento di ottimizzazione delle colture di Anthura. Mark ha già compiuto il passo il 1 luglio in qualità di specialista della Phalaenopsis, mentre Andre lo seguirà il 1 gennaio 2021 come specialista dell’Anthurium.   Il direttore Andre Lont sostiene che l'indipendenza di IMAC era in realtà un ostacolo all'ottimizzazione. Aggiunge tuttavia che saranno rispettati tutti gli accordi presi e che i clienti di Bureau IMAC verranno aiutati a trovare il consulente indipendente di cui hanno bisogno.  Dipartimento ottimizzazione delle colture di Anthura Il dipartimento di ottimizzazione delle colture si occupa principalmente di questioni riguardanti le tecniche di coltivazione. All’interno di Anthura, Andre e Mark continueranno a fornire ai clienti consulenze sulle caratteristiche tecniche di varietà e colture; Offriranno supporto agli account manager sulle tecniche di coltivazione, contribuendo così allo scambio di conoscenze; Si occuperanno inoltre di creare una mappa completa di tutte tecniche di coltivazione per l’assortimento Anthura, forniranno supporto alle sedi produttive di Anthura e avvieranno ricerche sulla coltivazione. 

Mark van der Knaap, direttore selettocoltura e produzione, sul dipartimento ottimizzazione delle colture: Andre e Mark apporteranno conoscenze ed esperienze sulle tecniche di coltivazione accumulate durante gli anni, qui come all’estero, e la nuova configurazione consentirà di adeguare al meglio le loro professionalità alle esigenze dei nostri clienti, oltre che internamente. Con un approccio mirato, costituiranno l’anello di congiunzione tra la selettocoltura, la produzione, il materiale di partenza e il cliente nell’ambito delle tecniche di coltivazione. Ci aspettiamo in questo modo di contribuire con le varietà Anthura a un rendimento sostenibile per i nostri clienti."