Suggerimenti per la coltivazione

Anomalie fisiologiche

I coltivatori pretendono sempre di più dalle loro colture: qualità superiore, meno manodopera e un rendimento maggiore. Per ottenere simili risultati è necessaria una gestione impeccabile della coltivazione, che si fonda su una conoscenza approfondita del funzionamento della pianta e, pertanto, della sua fisiologia. Come funzionano le piante e come reagiscono ai cambiamenti dei fattori ambientali? La coltivazione non sempre procede come dovrebbe, generando talvolta anomalie fisiologiche. Questo tipo di problema si verifica sia nell'Anthurium che nella Phalaenopsis. Si tratta di anomalie che si manifestano in caso di disturbi del metabolismo, errato livello di umidità e problemi nel trasporto di sostanze assimilabili dalle colture. Va inoltre considerata l'influenza dell’utilizzo degli ormoni sulla crescita e lo sviluppo delle piante. Molti aspetti della fisiologia vegetale sono di natura chimica, chimico-fisiologica e fisica. L’articolo descrive per ogni gruppo di prodotti le anomalie fisiologiche che possono presentarsi e le misure da adottare per prevenirle.

RETROSITÀ DELLA RADICE


Anthurium da reciso

GLASSINESS


Anthurium da vaso

PIORITURA PREMATURA


Phalaenopsis