Wayland Energy collega Anthura alla rete geotermica

In aprile, nell'area orticola intorno a Bergschenhoek, Wayland Energy, produttore di energia sostenibile, ci ha collegato alla sua fonte di calore geotermico. In totale sono sei le nuove aziende che si occupano di orticultura in serra in Anthuriumweg e Warmoeziersweg ad avvalersi della rete. Investimenti sostenibili e orientati al futuro La ragione di questa scelta è chiara: oltre a perseguire un continuo miglioramento della qualità di fiori e piante, ci impegniamo anche a incrementare la sostenibilità dei processi produttivi. Compiere questo passo è importante, poiché si tratta di un investimento sostenibile e orientato al futuro. Sedici aziende in totale I lavori di scavo per il progetto geotermico sono iniziati a metà del 2017 e verso la fine dell’anno il primo coltivatore si è collegato alla rete. Oggi siamo in totale sedici aziende che riscaldano le serre della zona in modo sostenibile. La fonte di calore geotermico fornisce 20 MWth, che riduce le emissioni di CO₂ di 22.000 kilotoni e consente un risparmio di gas naturale di 12 milioni di m3.